Image Image Image 01 Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

 

Scroll to Top

To Top

HEM – High End Multimedia

HEM - High End Multimedia

Introduzione

Miniaturizzare e smaterializzare gli oggetti è ormai un trend in particolar modo nel campo dell’elettronica.

Secondo noi un impianto multimediale di alto livello deve lasciare spazio alla musica, lasciarla espandere, darle uno spazio fisiologico, anche se parliamo solo di passaggio di corrente elettrica attraverso dei componenti.

La  ricerca è iniziata considerando la storia della registrazione e della riproduzione musicale, passando poi ad osservare gli strumenti musicali classici, in particolar modo il pianoforte.

Quest’ultimo è calzante come esempio poiché è uno strumento tecnico ma anche un simbolo.

E’ piacevole da ascoltare quando lo si utilizza, ed emozionante come oggetto anche solamente vedendolo.

La ricerca formale, si è trasformata via via in una ricerca funzionale cercando un architettura che potesse portare dei vantaggi anche sul piano tecnico.

Forme pure e precise sottolineano la fedele riproduzione della musica. Materiali di alta qualità con lavorazioni di precisione contribuiscono a creare un prodotto che esprima sicurezza, eleganza, affidabilità.

Il sistema audio si suddivide in quattro componenti :

– amplificatore

– lettore sacd/dvd/hdd

– lettore compact cassette

– giradischi

Sketch di ricerca

Descrizione del progetto

Le forme principali con cui si può identificare sono il parallelepipedo e il cilindro, due forme basiche ,decise e stabili, che ben sottolineano il carattere  del prodotto.

La struttura vista nel suo complesso è costituita da una serie di parallelepipedi sovrapposti solcati frontalmente in posizione centrale da  vertebre cilindriche, e posteriormente su entrambi gli estremi da  cilindri di diametro minore. Questa disposizione permette di avere una buona stabilità, una buon dissipamento delle vibrazioni tra i componenti e verso terra, e una buona circolazione d’aria fra i componenti.

I cilindri posteriori svolgono  la funzione di sorreggere la struttura e di renderla idealmente continua.

Le vertebre anteriori oltre alle funzioni sopra citate svolgono un ruolo funzionale molto importante.

Sono realizzate in lega di alluminio lavorata dal pieno e contengono i  trasformatori toroidali; due per l’aplificatore ed uno per ogni ulteriore componente.

Vengono collegate allo chassis tramite perni forati,  in modo da  poter effettuare il cablaggio.

Questa disposizione  permette di portare all’esterno tutta l’alimentazione azzerando le interferenze interne prodotte dalla corrente di rete; ed  inoltre permette una maggiore regolazione del calore.

L’intento stilistico su questo particolare è stato quello di sottolineare la forma dei trasformatori toroidali

e di portare in primo piano un elemento importante che solitamente rimane nascosto .

Su ogni vertebra  è posto l’interruttore generale per il relativo componente; è costituito da una ghiera che ruotando permette tre posizioni:  off,  stby,  on.

Come funzioni specifiche possiamo ricordare per il lettore dvd l’integrazione in posizione frontale delle prese supplementari (usb e video composito)protette da una ghiera rotante, oltre ad un hard disk e un sistema operativo per comunicare tramite wi-fi con pc e telecomando per la gestione dei file digitali.

Per quanto riguarda i comandi si è scelto di disporre solo

i principali sui frontali, lasciando le funzioni accessorie gestibili dal telecomando. In particolare si notano le due grandi manopole cilindriche  poste agli estremi dell’amplificatore; una per selezionare la sorgente l’altra per regolare il volume.

Entrambe intersecano lo spigolo penetrando idealmente nella struttura per evidenziare che ad un comando esterno  corrisponde una reazione all’interno.

La porzione cilindrica che rimane esterna prende la funzione di dissipatore di calore.

Il telecomando vuole richiamare stilisticamente l’impianto.

E’ fornito di una base che funge da carica batterie e con la quale lo si può appoggiare su una superficie,

integrare nello stereo o appendere alla parete. E’ fornito dei principali tasti  per la riproduzione,  per la selezione sorgente e per il volume. Per le altre funzioni si usa il  touch screen